ABB: il sistema di propulsione Azipod XL aumenta del 10% l’efficienza nel consumo di carburante

Azipod XL, l’ultima versione dei principali sistemi di propulsione elettrica azimutali di ABB, aumenta ulteriormente l’efficienza nel consumo di carburante a un livello senza precedenti raggiungendo fino al 20 per cento in più rispetto ai moderni sistemi di propulsione a linea d’asse.

L’aumento di efficienza di questa nuova versione viene realizzato grazie a un sistema unico di ugelli che accelera il flusso dell’acqua nell’elica per aumentarne la spinta e alla riprogettazione dell’elica stessa finalizzata a garantire una minore resistenza all’acqua.

Dalla loro prima installazione 25 anni fa, i sistemi di propulsione Azipod hanno accumulato più di 12 milioni di ore di funzionamento con una disponibilità del 99,8%, risparmiando più di 700.000 tonnellate di carburante e contribuendo a ridurre le emissioni di anidride carbonica derivanti dal settore navale.

Standard industriale per il settore nautico, il sistema di propulsione Azipod è un sistema di propulsione orientabile gearless con il motore elettrico localizzato in un pod sommerso al di fuori dello scafo della nave. Con 360 gradi di manovrabilità, è utilizzato per guidare e manovrare una grande varietà di navi.

“Ci impegniamo continuamente per far progredire la nostra tecnologia a beneficio dei nostri clienti e dell’ambiente, come parte della nostra strategia Next Level. Azipod XL è un esempio perfetto di questo approccio in quanto rappresenta il progresso più avanzato negli ultimi anni in termini di efficienza nei consumi di carburante,” ha dichiarato Peter Terwiesch, president della divisione Process Automation di ABB. “Per dirla in prospettiva, la sostituzione di tutte le unità esistenti Azipod con il nuovo modello farebbe risparmiare all’industria navale nei prossimi 25 anni ulteriori 2,2 milioni di tonnellate di carburante e ridurrebbe di 7 milioni di tonnellate la produzione di anidride carbonica.”

Il concetto applicato all’Azipod XL può essere utilizzato per favorire un’alta spinta a basse velocità e mantenere buone peculiarità a velocità più alte, adattandosi così a navi come rimorchiatori e mezzi navali per costruzioni offshore. Altre tipi di navi adatte sono traghetti e navi da trasporto LNG.

Altre caratteristiche dell’Azipod XL comprendono un’avanzata capacità di monitoraggio delle condizioni di funzionamento dei sistemi utilizzando il concetto di ABB dell’Internet of Things, Services and People (IoTSP) e dei suoi Integrated Operations Centers per il settore navale, monitorando continuamente le attrezzature e i parametri di performance di più di 600 navi.


[Comunicato Stampa] – In copertina: Azipod XL di ABB lato anteriore e posteriore – Foto: ABB

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 1104 posts and counting.See all posts by maicoladmin