Milano: conclusa la gara per l’assegnazione delle aree dei terminal di Lampugnano e San Donato

A Marzo l’allora Assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran (ora Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura) aveva annunciato l’intenzione di realizzare un nuovo terminal a San Donato e riqualificare quello di Lampugnano.

Le due aree sarebbero state affidate tramite gara per essere trasformate in capolinea accoglienti e strategici per il turismo. L’Assessore Maran aveva dichiarato: Raddoppiamo e miglioriamo i capolinea per facilitare la mobilità dei tanti che scelgono di viaggiare in bus”.

E bene, si è conclusa la gara per l’assegnazione in concessione d’uso delle aeree Lampugnano e San Donato.

La gara è stata vinta (in via provvisoria) dalla società ATI Costituenda composta da STAV, Line e Air Pullman. Questa società si chiama “Autostazioni di Milano“.

Nella gara era presente anche la società Segesta Internazionale che non ha però raggiunto un punteggio sufficiente da poter aggiudicarsi il bando.

Attualmente sono in corso di svolgimento le operazioni per procedere alla consegna delle aree ai fini dell’avvio della concessione.

Inoltre l’efficacia dell’aggiudicazione definitiva è subordinata alla verifica del possesso, da parte dell’aggiudicataria, dei requisti prescritti dal bando di gara e dichiarati dalla medesima ai fini dell’ammissione alla procedura concorsuale.


Aggiornamento: La gara è stata vinta in via definitiva dalla società ATI Costituenda composta da STAV, Line e Air Pullman.


In copertina: a sinistra l’autostazione di Lampugnano, a destra l’autostazione di San Donato – Foto: © Trasportinfo

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 1104 posts and counting.See all posts by maicoladmin