Abruzzo: approvata la delibera per il trasferimento dei porti di Pescara e Ortona all’Autorità Portuale di Civitavecchia

La giunta regionale, riunita ieri mattina a Pescara in seduta straordinaria, ha approvato la delibera che recepisce lo schema di intesa tra la Regione Abruzzo e la Regione Lazio, per il trasferimento dei porti di Pescara e Ortona all’Autorità Portuale del Mar Tirreno centro-settentrionale di Civitavecchia.

Nel provvedimento è contenuta anche la bozza di istanza motivata che sarà trasmessa al Ministero delle infrastrutture e trasporti. “È obiettivo comune delle due Regionisi legge nella lettera d’intenti sviluppare, potenziare e razionalizzare il sistema di interrelazione e scambio tra le stesse, con particolare riferimento alla mobilità delle persone e delle merci. In particolare è interesse delle due Regioni creare un corridoio merci Civitavecchia-Pescara-Ortona, in relazione al mutato contesto socio-economico, politico e culturale dei Balcani, oltre alla crescita degli scambi Italia-Mediterraneo, in particolare con l’Europa occidentale, la Turchia e l’est Europa”.

Il documento sottolinea come l’annessione dei porti abruzzesi all’Autorità Portuale di Civitavecchia, consentirebbe di arrivare alla creazione del tanto auspicato collegamento tra il Tirreno e l’Adriatico, con positive ricadute non solo per l’efficienza della rete trasportistica nazionale (con la diminuzione dei tempi di percorrenza e delle distanze), ma anche sotto il profilo ambientale, riducendo le emissioni di anidride carbonica in atmosfera.

Va poi considerato che oggi, Roma e Pescara sono già collegate da una linea ferroviaria e da un’autostrada, che permetterebbero di pianificare strategie di trasporto in una logica di intermodalità.

“Prosegue il lavoro – commenta Camillo D’Alessandro, consigliere delegato ai trasporti che nei nostri intenti dovrà portare alla modifica dell’attuale assetto del sistema delle Autorità Portuali. La delibera di oggi è conseguenza del contenuto del decreto di riforma, in vigore dal primo Agosto scorso, che consente alle Regioni, su istanza motivata e previa intesa con l’altra Regione interessata (nel nostro caso il Lazio), di aderire a una diversa Autorità Portuale. Già lo scorso Febbraio sottoscrivemmo la lettera d’intenti con la Regione Lazio, cui è seguito il dossier motivante le ragioni di ‘un’autorità di collegamento trasversale tra i due mari’, nell’interesse non solo di Abruzzo e Lazio, ma dell’intero Paese. Ora ci attende un ulteriore lavoro, prima di poter dire di aver centrato l’obiettivo, che passa attraverso la Conferenza delle Regioni e il Ministero


[Comunicato Stampa] – In copertina: La Giunta regionale abruzzese approva la delibera per il trasferimento dei porti di Pescara e Ortona all’Aut. Port. Tirrenica di Civitavecchia – Foto: Regione Abruzzo

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 1104 posts and counting.See all posts by maicoladmin