Hitachi Rail Italy: presentato il primo treno della metro automatica a Taipei

Hitachi Rail Italy e Ansaldo STS hanno presentato a Taipei, presso il nuovo deposito di manutenzione, il primo treno della nuova metropolitana automatica (nella foto) destinata a DORTS (Department of Rapid Transit Systems), authority del trasporto locale della Municipalità di Taipei (New Taipey City).

Hitachi Rail Italy ha consegnato le prime 4 carrozze nei tempi contrattuali. Queste fanno parte di una più ampia commessa (in joint venture con Ansaldo STS) per la consegna di 17 treni (68 casse in totale) il cui completamento è previsto entro l’autunno 2018. Il valore del contratto è pari a circa 110 milioni di Euro per Hitachi Rail Italy e 220 milioni di Euro per Ansaldo STS.

Le casse, costruite nello stabilimento Hitachi Rail Italy di Reggio Calabria e svelate lo scorso 30 Agosto, erano partite via nave alla volta di Taiwan. Sono arrivate nelle scorse settimane per essere rifinite localmente negli ultimi dettagli prima della consegna a DORTS.

Ogni treno, in configurazione a 4 casse di alluminio, è lungo 68 metri, largo 2,65 metri, trasporta 98 passeggeri seduti e 555 in piedi e può raggiungere una velocità di 80 km/h.

“Il nostro scopo è quello di produrre veicoli sempre più performanti e globali – ha dichiarato Maurizio Manfellotto, CEO di Hitachi Rail Italy come richiesto dai nostri clienti. Sono certo che seguendo questa strategia continueremo ad acquisire contratti in tutto il mondo”.

Ansaldo STS è responsabile per la fornitura e l’integrazione di tutti i sistemi altamente tecnologici (Segnalamento, telecomunicazioni e SCADA, elettrificazioni, AFC, equipaggiamento deposito, etc.) che fanno della fornitura di un moderno sistema di trasporto con treni a guida automatica una realtà di oggi.

Andy Barr, CEO di Ansaldo STS ha detto: “Sono molto felice di essere a Taipei per vedere l’arrivo del primo treno. La tecnologia CBTC sta diventando uno standard industriale e risponde sempre più alle attuali richieste del mercato della guida e controllo delle metropolitane. Questo progetto, come altri recentemente acquisiti e consegnati da Ansaldo STS, ci rende capofila di questa tecnologia”.

Dettagli sul sistema di controllo della circolazione CBTC

Il sistema di controllo della circolazione CBTC (Communications-Based Train Control) è stato sviluppato per aumentare le prestazioni e l’efficienza delle linee metropolitane delle maggiori città. Diversamente da altri sistemi di controllo della circolazione basati sulle comunicazioni per applicazioni ferroviarie, (ERTMS Livello 2 e 3), la tecnologia CBTC non è standard ed ogni provider ha sviluppato la propria.


In copertina: Hitachi Rail Italy presenta il primo treno della nuova metropolitana automatica di Taipei – Foto: Hitachi Rail

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 1104 posts and counting.See all posts by maicoladmin