NTV: svelato il primo veicolo del nuovo Pendolino Italo costruito da Alstom

È stato svelato Giovedì scorso (15 Dicembre) da Alstom e Italo il primo veicolo del nuovo Pendolino Italo a un anno dalla firma del contratto e dalla presentazione del design (qui il nostro articolo sulla presentazione del design, ndr). Il treno è progettato e costruito nel sito di produzione Alstom di Savigliano (CN), eccellenza nella produzione di treni ad alta velocità ed esempio di fabbrica 4.0.

I dodici Pendolino andranno ad accrescere la flotta di Italo, portandola così dagli attuali venticinque treni AGV a un totale di trentasette treni prodotti da Alstom. I primi treni entreranno in attività fra Dicembre 2017 e Marzo 2018, integrandosi perfettamente con i venticinque AGV, treni all’avanguardia dotati dello stesso sistema di trazione del treno, che il 3 Aprile 2007 ha stabilito il record mondiale di velocità su rotaia a 574,8 km/h.

Oltre a Savigliano gli altri siti Alstom coinvolti nella produzione del Pendolino Italo sono Sesto San Giovanni (MI), Bologna e il deposito di Nola (NA), che si occuperà per trent’anni della manutenzione, come già fa per i treni AGV Italo.

Rosso rubino con il caratteristico leprotto dorato, il nuovo Pendolino Italo è la strenna natalizia 2016. Evoluzione della famiglia Pendolino, il treno è un esempio di performance elevate e sinonimo di affidabilità oltre che di grande eleganza. Il muso avveniristico è concepito per garantire un’elevata protezione al conducente in caso d’impatto e migliori prestazioni aerodinamiche.

Il treno è “verde”, costruito con materiali riciclabili ed è progettato secondo criteri di eco-sostenibilità per assicurare ridotte emissioni in atmosfera di CO2. Il sistema di trazione distribuita aumenta l’efficienza e rigenera energia in frenata. Potrà viaggiare alla velocità di 250 km/h, sarà lungo 187 metri, composto di sette carrozze è ospiterà 480 passeggeri. Il treno è compatibile con le recentissime Specifiche Tecniche di Interoperabilità (TSI ) 2014, condizioni e norme comuni stabilite dall’Unione Europea.

“Oggi per noi è un grande giorno. E’ con orgoglio che presentiamo questi nuovi treni che ci consentiranno di crescere e di essere sempre più presenti sul territorio” – ha dichiarato il presidente di NTV, Andrea Faragalli Zenobi, che poi prosegue – “Grazie a questo investimento aumentiamo del 50% la nostra flotta, siamo pronti ad affrontare questa nuova sfida con entusiasmo. Un ringraziamento speciale oggi voglio farlo a quegli imprenditori italiani che nel 2006 hanno avuto questa intuizione chiamata Italo, una scommessa su cui inizialmente in pochi avrebbero puntato e che invece oggi è una realtà consolidata”.

“Il Pendolino è un treno versatile e performante, venduto in più di 500 unità in tutto il mondo, che ha superato i 1000 milioni di km di percorrenza. – ha dichiarato Michele Viale, direttore generale di Alstom in Italia La realizzazione di questo nuovo treno per NTV, la quarta generazione, ci ha dato l’opportunità di adeguare il Pendolino ai più recenti standard di sicurezza e interoperabilità europei, aprendo nuove opportunità a questo bellissimo prodotto made in Italy.”

Ecco alcune foto del nuovo Pendolino di Italo, foto: © Alstom/Giovanni Ricciardi:


In copertina: Presentazione nuovo Pendolino Italo ETR 675 costruito da Alstom – Foto: © Alstom-Giovanni Ricciardi

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 1104 posts and counting.See all posts by maicoladmin