ACAM completa il censimento della rete ferroviaria della Campania

Completamento delle linee della Metropolitana di Napoli e della Campania, particolarmente la Linea 6 verso Ovest, la Linea 1 verso Est e, cioè, fino all’Aeroporto di Napoli Capodichino.

Ma anche il rilancio degli altri scali, come Salerno, Grazzanise e Capua; a cui si aggiungono gli investimenti per l’Autorità di sistema portuale Tirreno Centrale, che riunisce Napoli, Castellammare di Stabia e Salerno per riattivare i collegamenti ferroviari tra porto di Napoli e interporti. Le opere previste nel Patto per la Campania e nel Patto per Napoli, interventi per 3,9 miliardi di Euro, vivranno l’anno di svolta nel 2017.

Entro Dicembre apriranno, infatti, i cantieri di 22 opere infrastrutturali, frutto della riprogrammazione stabilita da ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

Prezioso il lavoro svolto da Acam, l’Agenzia regionale per la mobilità sostenibile, che ha censito la rete ferroviaria, al centro dei più imponenti interventi: 1400 chilometri di binari e 357 stazioni da rilanciare.


FONTE

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 1104 posts and counting.See all posts by maicoladmin