Campania: presentato il programma di investimento 2015-2019 per il TPL su gomma

Il 22 Marzo 2017, nella sede della Regione Campania, al Centro Direzionale, Isola A6, alla presenza dell’Ing. Cascone, Presidente della IV Commissione Permanente Urbanistica, Lavori Pubblici, Trasporti, della dott.ssa Maria Sofia di Grado, dirigente della Direzione Generale Mobilità della Regione Campania, e dell’Ing. Dario Gentile, dirigente di ACaMIR, è stato presentato il programma generale di investimento 2015 – 2019 per materiale rotabile su gomma destinato al Trasporto Pubblico Locale.

Nell’ambito del processo di riforma finalizzato all’efficientamento e alla liberalizzazione dei servizi di TPL, la Regione Campania realizzerà significativi investimenti, le cui fonti di finanziamento, nazionali e regionali, sono state illustrate nel corso dell’incontro di ieri stamattina.

L’ACaMIR, anche sulla base dell’indagine condotta fra tutte le aziende di TPL al fine di individuarne il fabbisogno, ha determinato un’esigenza di rinnovo del parco veicolare pari a 1120 unità.

Gli investimenti complessivi previsti in Regione Campania sono pari a circa 79 Milioni di Euro, per un totale di circa 375 autobus, con un cofinanziamento da parte delle aziende del 30%.

Le fonti di finanziamento a disposizione della Regione Campania sono pari a € 55.575.934,00 e sono così suddivise:

  • Fondi POC (Piano Operativo Complementare) — Importo: € 15.000.000 — Gara da espletare
  • Fondo ex L. 190/2014 – Riparto 2015 – DM n. 345 del 28/10/2016 — Importo: € 19.399.780 — Gara da espletare
  • Fondo ex L. 190/2014 – Riparto 2016 – DM n. 345 del 28/10/2016 — Importo: € 9.625.524 — Gara da espletare
  • Fondo ex L. 190/2014 – Riparto 2017 – 2019 — Importo: € 11.550.630 — Gara centralizzata da espletare a cura di Consip

Come abbiamo detto prima, per le gare in questione da espletare, le aziende si impegnano a contribuire all’acquisto dei veicoli con il 30% del costo finale e al pagamento dell’IVA sul totale. Il restante 70% sarà a carico della Regione Campania che usufruirà dei finanziamenti suddetti.

Pertanto l’investimento finale per le gare da espletare ammonta a € 79.179.906,00.

IL FABBISOGNO DI AUTOBUS IN CAMPANIA

Per l’aggiornamento del piano investimenti in autobus è stata condotta dall’ACaMIR un’indagine nei mesi di agosto/settembre 2016, sul fabbisogno di nuovi bus da parte delle aziende di TPL operanti sul territorio campano.

Hanno risposto 38 aziende per un totale di 1.120 veicoli richiesti.

Sinteticamente, sono stati richiesti i seguenti autobus:

  • Tipo di allestimento: Urbano – N° veicoli richiesti 514 – 45,9% del fabbisogno
  • Tipo di allestimento: Suburbano – N° veicoli richiesti 169 – 15,1% del fabbisogno
  • Tipo di allestimento: Interurbano – N° veicoli richiesti 437 – 39,0% del fabbisogno

In definitiva le tipologie di veicoli da acquistare sono state definite secondo i seguenti criteri:

  • tipologie di autobus maggiormente richieste dalle aziende con l’indagine sul fabbisogno;
  • necessità di bilanciare la quota di urbani/suburbani/interurbani rispetto al fabbisogno in riferimento al piano complessivo;
  • diverse fonti di finanziamento

Per maggiori informazioni vi lasciamo al PDF presentato all’incontro dove sono presenti ulteriori dati.

Presentazione Gara Bus Regione Campania


In copertina: Presentazione del Programma generale di investimento 2015-2019 per materiale rotabile su gomma destinato al TPL della Regione Campania – Foto: Regione Campania

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 1104 posts and counting.See all posts by maicoladmin