Lombardia: parte la Dote trasporti. Ecco come ricevere il contributo mensile

Parte ufficialmente la Dote trasporti lombarda. Su proposta dell’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte, la Giunta ha infatti approvato criteri e modalità per erogare un contributo ai pendolari dell’Alta Velocità della linea Milano-Brescia che fanno un utilizzo integrato dei mezzi di trasporto pubblico.

CONTRIBUTI FINO A 90 EURO“Offriremo un contributo – ha spiegato Sorte – che varia da 10 a 90 Euro al mese a seconda dell’abbonamento scelto. La Dote sarà riconosciuta a tutti i residenti in Lombardia, indipendentemente dal reddito, che acquistano abbonamenti per i treni Alta Velocità per tratte interne tra Milano, Brescia, Desenzano e Peschiera del Garda (rientra nell’area della tariffa regionale). Possono richiederla i titolari di abbonamenti AV integrati validi per viaggiare sia sui treni Alta Velocità sia sui treni regionali e suburbani ed eventuali altri mezzi di trasporto pubblico, sia urbano che extraurbano”.

PERCHÉ LA DOTE – Dal 1° Gennaio 2017, infatti, la trasformazione dei treni FrecciaBianca in FrecciaRossa ha di fatto reso non più utilizzabile la Carta Plus da parte dei pendolari della Milano-Brescia determinando un considerevole aumento di spesa per gli abbonamenti ai pendolari che utilizzano sia i treni AV sia i treni regionali ed eventuali altri mezzi pubblici.

SERVIZIO AV INTEGRATO E A PREZZO INTERESSANTE“La Dote – spiega Sorte – è una vera e propria forma di tutela dei nostri pendolari. In questo modo riusciremo a garantire loro l’utilizzo integrato del un servizio ad un prezzo interessante“.

ACCORDI CON ATM E BRESCIA MOBILITÀ, STIMATE 1.800 ‘DOTE’“Prima di varare questo importante e innovativo provvedimento – ha continuato l’assessore – abbiamo infatti stipulato vantaggiosi accordi con Atm e Brescia Mobilità che oggi ci consentono di offrire un servizio a 360°. Da una prima stima possiamo già dire che saranno almeno 1.800 le richieste della dote”.

IL CONTRIBUTO – Il contributo varia in base al tipo di abbonamento acquistato e alla tratta:

  • Abbonamento per treni Alta Velocità + treni Regionali e Suburbani: da 10 a 30 Euro di contributo mensile.
  • Abbonamento per treni Alta Velocità + treni regionali e suburbani + trasporto urbano nelle località di origine e destinazione (Milano, Brescia, Desenzano): 40 Euro al mese.
  • Abbonamento per treni Alta Velocità + IVOL (Io viaggio ovunque in Lombardia) mese/trimestre/anno: dai 70 ai 90 Euro per mensilità.

QUALCHE ESEMPIO – Ecco una simulazione sulla Milano-Brescia:

a)Unico Rail Lun-Ven qualsiasi orario: 160 Euro Dote Trasporti: 10 Euro al mese.

b) Integrato Full Milano-Brescia: 205 Euro Dote Trasporti: 40 Euro al mese.

c) Unico Rail Milano-Brescia + IVOL (io Viaggio Ovunque in Lombardia) mese: 267 Euro Dote Trasporti: 70 Euro al mese.

d) Milano-Peschiera AV Lun-Ven 242 + IVOL 107 = 349 Dote Trasporti: 90 Euro al mese

DOMANDE DAL 1° LUGLIO – La Dote trasporti è prevista per gli abbonamenti Alta Velocità validi nel periodo compreso tra Gennaio 2017 e Giugno 2018. Le domande di contributo potranno essere presentate online alla Regione Lombardia attraverso la piattaforma ‘Siage’ (www.siage.regione.lombardia.it) a partire dal 1 Luglio 2017. Per la richiesta sarà necessario conservare gli abbonamenti e essere in possesso di Spid oppure tessera Crs/Cns con relativo Pin e lettore.


FONTEIn copertina: ETR 500 Frecciarossa alla Stazione Centrale di Milano – Foto: FS Italiane

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 1104 posts and counting.See all posts by maicoladmin