Cagliari: 15 nuove biciclette a pedalata assistita per la Polizia Locale

Il Corpo di Polizia Locale di Cagliari, proseguendo l’impegno riposto nel contemperare le esigenze operativa del servizio con quelle legate al rispetto e alla salvaguardia ambientale, si è dotato di una piccola flotta di 15 nuove biciclette elettriche.

Con tale fornitura viene pertanto integrato il parco veicoli, ecosostenibili, delle 6 auto e dei 15 scooters ad emissione zero già esistente, di cui è dotato il Corpo di Polizia Locale.

La nuova dotazione di veicoli, assegnata al personale, verrà impiegata prevalentemente per svolgere servizio di vigilanza e controllo delle aree pedonali cittadine, nelle ZTL e, nel periodo estivo, nella zona balneare del Poetto.

Il veicolo, denominato “Concilia Mobike“, considerata la Green Mobility per Comuni Smart, risulta essere ecologico (non emette gas di scarico), economico (non consuma carburante e non è soggetto a pagamento di bollo e assicurazione), tecnologico (una vera postazione mobile su 2 ruote) e di facile utilizzo (non richiede patente e non è obbligatorio l’uso del casco).

Alla presentazione era presente Mario Delogu, comandante della Polizia Municipale di Cagliari che ha spiegato, con dovizia di particolari, gli aspetti tecnici delle nuove bici, e l’assessora alla Mobilità e vicesindaca Luisa Anna Marras.

“Le soluzioni adottate dalla Polizia Municipale continuano ad essere in sintonia con le politiche portate avanti dal Comune. Fra circa un mese – ha annunciato in ultimo la rappresentante dell’Esecutivo cittadino – si prevede anche il riavvio del servizio bike sharing”.

Le caratteristiche tecniche principali della bicicletta sono:

  • Telaio in alluminio
  • Cambio Shimano a 6 rapporti
  • Freni a disco (anteriori e posteriori)
  • Forcella ammortizzata
  • Cerchi in alluminio da 26″
  • Raggi rinforzati in acciaio inox
  • Peso di 25 Kg (+ equipaggiamento Concilia Mobike)
  • Motore centrale da 250 wattbrushless (senza spazzole) performante in salita
  • Batteria al litio da 36 v – 10 Ah
  • Tempo di ricarica batteria 6 ore
  • Percorrenza media con una ricarica 35/40 Km
  • Pneumatici rinforzati antiforo

Tra le dotazioni di serie troviamo:

  • Torcia ricaricabile anteriore
  • Sirena bitonale omologata
  • Luci blu lampeggianti e fisse omologate
  • Chiusura antifurto con blocco anteriore della ruota
  • Bauletto posteriore rivestito internamente dotato di luce interna, presa USB, pinza fermacarte
  • Retro fanale ad alta visibilità con 2 LED
  • Borse posteriori ad alta capienza contenente cartello bifacciale incidente e obbligo di direzione
  • Cestino anteriore contenente comandi generali
Caratteristiche di funzionamento della bicicletta a pedalata assistita

La bicicletta a pedalata assistita è una bicicletta alla cui azione propulsiva umana si aggiunge quella di un motore (in questo caso elettrico). La bicicletta a pedalata assistita in questa configurazione è molto silenziosa, non ha nessuna emissione inquinante durante il funzionamento ed assicura 35/40 chilometri di autonomia con l’assistenza del motore, l’utilizzo di quest’ultimo viene avviato dalla pedalata del ciclista, lo assiste, pedalata dopo pedalata, fino al raggiungimento dei 25 km/h con un coefficiente di ripartizione del lavoro fra motore e ciclista variabile selezionabile dal ciclista stesso.

Al raggiungimento e superamento della velocità indicata il motore automaticamente va in standby per rimettersi in trazione nel momento in cui la velocità si riduce al di sotto dei 25 km/h e nel momento in cui il ciclista ricomincia a pedalare.


In copertina: 15 nuove biciclette elettriche Concilia Mobike per il Corpo di Polizia Locale di Cagliari – Immagine: Comune di Cagliari

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 935 posts and counting.See all posts by maicoladmin