Milano: parte la petizione per salvare i tram storici dal deposito di Desio

Lo scorso 13 Settembre ATM Milano ha aperto un bando per la bonifica del deposito di Desio, ormai in disuso dal 2011, e la relativa demolizione dei 42 tram presenti all’interno e all’esterno del capannone.

I tram parcheggiati all’interno del deposito hanno un elevato valore storico per Milano e sarebbe un peccato vederli demoliti al posto di un eventuale recupero in una linea storica o in un museo. Ed è proprio per questo motivo che è stata lanciata una petizione online per arginare il problema e cercare di salvare almeno le vetture più importanti.

È possibile consultare e firmare la petizione sul sito Change.org dove attualmente, nel momento in cui stiamo scrivendo, ha superato quota 39.000 firme.

Riportiamo per intero il testo della petizione:

Il 13 Settembre ATM ha pubblicato un bando di demolizione per QUARANTADUE tram ricoverati fuori uso da anni nel vecchio deposito del trenino di Desio. Il bando scade il 18 Ottobre.
Sono tutti tram dall’elevato valore storico, i più vecchi sono del 1926, i più recenti del 1953.
Chiediamo che venga modificato il bando di demolizione in modo che sia possibile salvare per il futuro Museo dei Trasporti milanesi e lombardi almeno i tram più particolari e storici, tra i quali la “Littorina” 114 del 1935 che in quell’anno raggiunse i 100 km/h lungo viale Monza a Milano, stabilendo il record di velocità italiana per i tram.
Chiediamo che ATM permetta la conservazione della storia e del ricordo di migliaia di persone che hanno viaggiato e lavorato su questi tram.


In copertina: Motrice STEL serie 85-92 tipo “Reggio Emilia” e motrice STEL serie 44-49

Condividi

MaicolGarba

Sono appassionato di trasporti da sempre. Fondo Trasportinfo nel 2016 per parlare di trasporti e approfondire, informare su un argomento che ci riguarda ogni giorno.

maicoladmin has 1099 posts and counting.See all posts by maicoladmin